ADD SOME TEXT THROUGH CUSTOMIZER
ADD SOME TEXT THROUGH CUSTOMIZER

Il Ristorante

La Nostra Storia

Dal 1411 ad oggi

Nel 1411 in queste terre, i Rossi sulle rovine di un fortilizio precedentemente distrutto, fecero costruire un castello circondato da mura, sormontato da un alto mastio e attorniato da alcuni edifici.
Tra questi un mulino. Nelle mappe vi compare con il nome di “Bezzganola”.
Nel 1483, dopo lunga lotta con i Rossi, il Castello venne conquistato dagli Sforza. Il Mulino, da allora, viene citato nelle mappe come “Il Mulino di casa Sforza”.

Quando lo abbiamo scoperto, ormai abbandonato da tempo, è nata l’idea di restaurarlo e farlo tornare a nuova vita. Finalmente avremmo potuto realizzare ciò che da tempo cercavamo: un luogo pieno di fascino e di memoria, ma nello stesso tempo intimo e raccolto, per un ristorante dove tradizione e cucina innovativa si coniugassero in modo ideale.

Liliana e Corrado Caprari

La Cucina

Il nostro menù nasce da ingredienti genuini del territorio con qualche sfiziosità di mare. Piatti semplici e saporiti, che rispettano la stagionalità, la tradizione e l’innovazione, vogliono appagare i vostri momenti di convivialità. La carta dei vini é orientata ai vini italiani e qualche etichetta straniera.

Una location in perfetta sintonia con i nostri piatti


Il ristorante é composto all’interno in quattro salette, ognuna con la sua peculiarità e il grande portico con l’ampio giardino completano la parte esterna.

Eventi


La nostra location è lieta di festeggiare  i vostri momenti magici: matrimoni, battesimi, lauree, party privati…

Business

 

Organizziamo pranzi e cene aziendali con spazi riservati.

 

Il ristorante “Mulino di casa Sforza” ha realizzato un’impianto idroelettrico ad acqua fluente mediante l’utilizzo di ruota idraulica allo scopo di ridurre i consumi mediante l’utilizzo di energia da fonti rinnovabili.

 

Energia annuale prevista di 86.000 KW che permetterà complessivamente un risparmio di 16 TEP (t di petrolio equivalenti). In termini di riduzione delle emissioni di gas serra, gli impianti producendo energia non attraverso la combustione del petrolio o del carbone permetterà di ridurre le emissioni di anidride carbonica, in atmosfera, di 37,65 t all’anno.

I Luoghi da visitare

La nostra attività si trova a pochi Km Parma, Torrechiara, Fondazione Magnani Rocca con le sue mostre, Castello di Montechiarugolo e Langhirano dove poter prendere parte al Festival del prosciutto.

Non si fabbrica, si fa (3/8) – Parmigiano Reggiano

Fonte – Sito ufficiale del Consorzio del Formaggio Parmigiano-Reggiano: www.parmigianoreggiano.it

Richiedi informazioni

SCRIVICI